Davvero le web agency sono tutte uguali?

 
 

31 maggio, 2019 -

Le Web agency propongono davvero tutte gli stessi servizi? Poichè propongono tutti gli stessi servizi, come faccio a scegliere l’agenzia a cui affidare la mia azienda? Di chi mi posso fidare?

Statisticamente, il 30% delle persone che incontro perché stanno cercando una web agency a cui affidarsi, hanno appena ricevuto l’ennesima delusione. Sorrido, pensando che è quasi impossibile non rimanere delusi da una web agency. D’altra parte, se è vero che le statistiche dicono che il 50% dei matrimoni fallisce entro i primi 10 anni, perché mai il rapporto con le web agency dovrebbe durare per sempre?
Mi interessa molto questo argomento: cerco sempre di andare a fondo per capire quali siano stati i fatti che hanno portato alla rottura del rapporto, spesso nato con un colpo di fulmine. Mi interessa molto, perché mi sento coinvolto nel tentativo di salvare il matrimonio – ops, intendevo la relazione professionale! – rimanendo il più a lungo possibile sereni e felici. La felicità ”è per due”, recita una massima a cui tengo molto. Se si è felici da soli, l’idillio è destinato a trasformarsi ben presto in sofferenza.
Data la mia esperienza in questo genere di crisi, ho stilato una classifica dei motivi che portano alla rottura del rapporto. Le web agency:

  1. – non sempre raccontano tutta la verità
  2. – spesso (qualche volta) raccontano le bugie
  3. – molto facilmente tradiscono il cliente con un’altra

Per me è difficile immaginare un rapporto che non sia basato sulla sincerità. Qualcuno mi ha raccontato che il commerciale non può essere per definizione una persona sincera, ma non sono d’accordo. Dicendo sempre di sì alle idee del cliente, rimanendo concentrati solo sul business che porta all’agenzia, il più delle volte conduciamo il progetto verso la disfatta, e ben presto il cliente rimarrà deluso dai risultati. Sta a noi decidere se scuoiare oppure tosare la pecora, ma tenendo bene a mente che se decidiamo di scuoiarla dovremmo subito trovarne un’altra da scuoiare, e così via. Ma non è solo una questione di convenienza, dobbiamo tenere a mente cosa ci gratifica di più fare. Viviamo in un settore le cui professionalità sono difficili da spiegare, il cliente è spesso dalla parte di chi è poco esperto e noi siamo prima di ogni altra cosa dei consulenti. Nella realizzazione del progetto, è necessario assumere un atteggiamento empatico: dobbiamo cioè immedesimarci nel cliente, distaccati da ciò che ci converrebbe (economicamente) vendere, e pensare a come raggiungere gli obiettivi del progetto. Non è giusto rivolgersi solo alla “pancia” del cliente, facendo uso delle più agguerrite tecniche o tattiche di vendita.
Qualche volta, le web agency raccontano le bugie. Viaggiano dritte verso il loro obiettivo di trarre dal cliente il maggior vantaggio economico possibile. Per loro la felicità è la cosa più importante, anche se comporta sofferenze per qualcun altro. Spesso il cliente si sente irresistibilmente attratto dai loro racconti, e se noi siamo il corteggiatore onesto, finiamo presto per essere rifiutati.
Molto facilmente, le web agency mirano a relazioni di breve durata, sentendo il bisogno di trovare in continuazione un altro cliente da sedurre. Questo atteggiamento è estremamente pericoloso, perché porta in breve tempo all’autodistruzione.
Qual è la ricetta che proponiamo? Facciamo del nostro meglio per raccontare la verità. Non evitiamo di dire la verità su progetti palesemente fallimentari, anche se si tratta di smontare la prospettiva di realizzare un favoloso e-commerce. Non abbiamo l’arroganza di conoscere la verità assoluta, ma abbiamo maturato esperienze attraverso lo studio e la dedizione. Non garantiamo che la SEO ti salverà la vita, grazie all’elenco di parole chiave tattiche,  fornite dal titolare dell’azienda. Inoltre, dire la verità fa star bene. Pensiamo che le bugie non producano vantaggi a medio e lungo termine. Il cliente si ricorda benissimo di ciò che gli hai raccontato, è inutile mentire. I nostri clienti ci lasciano molto raramente, perché sanno che siamo al loro fianco per aiutarli nel momento del bisogno. Abbiamo inoltre un programma di assistenza dedicato alle loro specifiche esigenze, che permette di evitare la maggior parte dei problemi e li fa sentire ascoltati e compresi.