Aziende sempre più online anche nel mondo del ciclismo.
In missione all’Eurobike

 
 

10 settembre, 2014 -

Fascia-01Eurobike000

Aspettavo con brama l’Eurobike, l’expo tenutosi a fine agosto in Germania. Per chi non lo sapesse, è come la basilica di S.Pietro a Roma per i Cristiani praticanti, come un gran negozio di balocchi ambitissimo dai bambini.

Tutte le aziende più importanti del mondo che lavorano nel settore del ciclismo convergono a Friedrichshafen, sul lago di Costanza.
Non una fiera, ma la fiera del ciclismo dove annusare le ultime tendenze, vedere le novità, scoprire le tecnologie di ultima generazione e toccare con mano i prodotti più cool.

Scintille era presente anche quest’anno per supportare i clienti per cui curiamo tutti i vari aspetti della comunicazione: branding, visual corporate, presenza online, cataloghi, Advertising e naturalmente anche gli stand espositivi.

Fascia-02Dr.Pad-001
Guarda i progetti realizzati per Dr.Pad

L’integrazione tra digitale, il mondo del Brand on-line e la realtà aziendale off-line sono una scelta vincente ed imprescindibile oggi.
Nessuna dispersione di energie da parte dell’azienda nell’organizzazione e nella capacità di lanciare i messaggi decisi per una comunicazione efficace.
Ne consegue anche il contenimento dei costi globali.

Fascia-03Dr.Pad-002

Una comunicazione moderna che sfrutta tutti i media opportuni, in grado di raccontare storie convincenti che portano valore al marchio, differenziandolo dalla concorrenza.

Da segnalare l’assenza di alcune importanti aziende all’Eurobike, su tutte Specialized e Trek. E’ poi vero che molti marchi presentano in anticipo i propri prodotti in meeting realizzati ad hoc per i giornalisti e gli addetti ai lavori.
Quindi la fiera perderebbe di importanza. A nostro avviso è anche vero che oggi le aziende possono sfruttare tutte le leve di comunicazione che offre il web con le varie piattaforme.
Intravediamo quindi un cambio di tendenza nella comunicazione e nelle strategie di marketing.

Le aziende più avanzate seguono e coccolano, il proprio target di clienti, in maniera diversa: diremo più social ed amichevole. Verranno infatti usate costantemente le varie piattaforme: Facebook, Pinterest, Instagram, i blog, ecc. che porteranno inevitabilmente valore al marchio, differenziandolo dalla concorrenza.

Il Brand si afferma raccontando le sue storie, fatte anche dai propri clienti che continueranno così ad essere sempre più fedeli diventando a loro volta evangelisti del brand-prodotto.
Una comunità. Non solo sulla rete, ma anche per le strade, sui pedali quando correranno chiacchierando insieme, vestendo magari nello stesso modo.

Fascia-04Crono-001
Guarda i progetti realizzati per Crono

Fascia-05Crono-002

 

Per gli appassionati di ciclismo, ma anche di out-door in generale, vi proponiamo di seguito, alcune chicche e tendenze che si stanno affermando nel mondo del ciclismo a 360°.

• E-BIKE PER TUTTI
Ormai non si parla più di fenomeno ma di certezza. Le bici elettriche o meglio: a pedalata assistita, sono in catalogo di ogni produttore di bici che si rispetti.
Ve ne sono per tutti i gusti e per tutti gli usi: non solo bici cittadine, ma anche Mountain Bike e bici da strada in carbonio di alta gamma.
Con buona pace dei puristi dallo sforzo duro e crudo sui pedali. Qualità tecniche, durata delle batterie e design sono aumentate, ma da quel che sento dai rivenditori:
non sempre all’altezza di ogni situazione. Il costo rimane ancora impegnativo.

Fascia-e-bike

 

• ELETTRONICA OVUNQUE E LA BICI DIVENTA SMART
L’elettronica e l’alta tecnologia è arrivata anche sulle biciclette. Accellerometri, micro centraline, sensori, sistemi wi-fi, bluetooth: governano sospensioni e cambiate di marcia.
Spariscono i cavi per un design più pulito, alleggerendo la bici, rendendo la cambiata più precisa. Sistemi GPS per la navigazione e App appositamente studiate affollano i nostri smartphone.
L’integrazione con i social network è già realtà come testimoniano applicazioni come STRAVA.

Fascia-smart

 

• FRENI A DISCO SULLE SPECIALISSIME
Voci di corridoio dicono che manchi poco affinché il Coni e gli organi ufficiali, approvino l’utilizzo dei freni a disco idraulici anche sulle competizioni su strada come ad esempio il Giro d’Italia.
I vantaggi di tale tecnologia frenante sono ben noti sia per performance che per affidabilità. Come ben sanno tutti i Mountain bikers che già li utilizzano da anni nelle condizioni più estreme.

Fascia-FRENI-DISCO

 

• NON FORERETE MAI PIU’
Il sistema di Schwalbe PROCORE potrebbe essere la vera rivoluzione per le gomme da mtb, ma non solo. Il sistema PROCORE è caratterizzato da una doppia camera: la camera interna, costituita anche da un importante sistema di protezione, viene gonfiata dai 4 ai 6 bar in modo che il bordo del cerchio non risenta di forti carichi che lo possono danneggiare, mentre la camera esterna, quella del copertone tubeless, viene gonfiata a poco più di 1 bar per avere una presa straordinaria in condizioni off-road
La grande idea di questo sistema è determinata dalla valvola singola, in grado di poter gestire il gonfiaggio di entrambe le camere. Aspettiamo con gioia che il sistema venga sviluppato anche per le altre tipologie di ruote così nessun ciclista rimarrà più a piedi.

Fascia-PROCORE

 

• FAT BIKE
Bici da Mountainbike con ruote extra large per non dire “grasse”. A nostro avviso solo una moda, comunque una nicchia in crescita.
Chi le ha provate assicura che c’é da divertirsi, sopratutto su fango e neve.

Fascia-Fat-Bike

 

• CAPI SEMPRE PIù TECNICI E CONFORTEVOLI
Non c’è lembo della pelle a cui non venga dedicata la giusta attenzione. Capi che proteggono, capi che riscaldano, raffreddano, stringono, agevolano la circolazione.
Indumenti intimi, composti bioceramici, antistatici, stress assorbenti. Nuovi materiali e tecnologie applicate aerospaziali.
Altro che anni 80 quando da ragazzino al massimo all’interno del “pantaloncino tecnico” avevo una pelle di daino (che nel tempo si seccava), per proteggere le parti intime.

Fascia-capi-tecnici

 

• IL VINTAGE CONTINUA LA SUA PRESENZA , MA NON LA SUA ASCESA
Lo stile Vintage è bello, nostalgico e romantico. Si sono viste ottime interpretazioni di Design in chiave più moderna, sia per quanto concerne l’abbigliamento e gli accessori, sia nella interpretazione di biciclette nel classico e glorioso telaio in acciaio. Sembra che le bici a scatto fisso abbiano subito una leggera battuta di arresto. Molto modaiole, non trovano in realtà un vero utilizzo nella vita quotidiana essendo anche più pericolose.

Fascia-Vintage

Fascia-foto-eurobike

 

• CICLOTURISMO IN FORTE CRESCITA
I dati anche in Italia parlano chiaro: un aumento annuo a doppia cifra, fanno ben sperare per questa forma di turismo salutare.
Borse tecniche e portapacchi di ogni sorta. Abbigliamento e calzature specifiche che consentono anche piacevoli camminate.
Tutte le aziende produttrici di biciclette avevano un modello dedicato a questa tipologia di utilizzo.

Fascia-Cicloturismo

 

Concludiamo qui per ora la nostra incursione nel mondo della bicicletta.
Per chi volesse continuare invece, ci si vede all’Expobici di Padova il 20-21-22 settembre.
Oppure potremo pedalare insieme le nuove vie della comunicazione.

Cesare Privitera


scintille-eurobike-2014