Gestione profili social

Perché aprire un profilo aziendale Facebook, Twitter, Google+, Instagram? I social network sono una buona idea per entrare in contatto con un sacco di gente.

Un profilo aziendale ti permetterà di condividere con clienti e potenziali clienti le tue notizie, interagendo con loro e raccogliendo informazioni preziose per migliorare il tuo prodotto, facendo anche una buona brand awareness.

Perché non puoi farlo da solo.
Il fai da te è una grande tentazione, quando si parla di gestire un profilo aziendale. Noi però ti proponiamo una bacheca sempre ricca di informazioni, testi promozionali e immagini grafiche di alta qualità, garantendo che stai andando nella giusta direzione.

I social media, in Italia come nella maggior parte del mondo, non sono più una novità. È ancora Facebook, che nel 2014 ha compiuto 10 anni, ad essere il più popolare: una vera “nazione” composta da 1,2 miliardi di visitatori mensili. In Italia, gli utenti registrati sono 24 milioni su circa 27 milioni di navigatori abituali su internet, e più della metà di loro vi accede ogni giorno (non solo i giovani, la presenza è ben distribuita per età e classe sociale). In crescita l’utilizzo mobile: si aggiorna il proprio status e si leggono i post degli amici in ogni momento della giornata. I social media sono responsabili del profondo cambiamento nel modo di comunicare delle aziende, che si sono rese conto del fatto che il “passaparola” tipico dei social media è più efficace di qualsiasi pubblicità tradizionale (secondo uno studio, è 7 volte più efficace dell’advertising e 5 volte più efficace di una vendita diretta): le persone riversano nei social media una grande parte delle loro esperienze: in questo modo da semplici “consumatori” passivi sono diventati protagonisti.

Social Media

Le aziende erano abituate a riempire contenitori (spazi pubblicitari), ora devono coinvolgere le persone raccontando loro una storia. La ricetta da seguire ora è semplice: ascolto (comprendi cosa vogliono veramente in tuoi clienti), persone (non dati statistici), storie (dai alla gente qualcosa da raccontare), valore (cosa ti rende diverso?), emozioni (facciamo qualcosa di memorabile), engagement (coinvolgere, non convincere), verità (responsabilità di essere coerenti), passione. La nuova valuta è la brand advocacy: siamo passati dal modello “awareness –> preferenza –> acquisto” al modello “consenso –> amicizia –> advocacy”. Le aziende non devono più guardare al consumatore medio, ma ai desideri e comportamenti d’acquisto degli innovatori, degli early adopters, di coloro che sono in grado di influenzare la reputation dell’azienda, con risultati diretti e netti sul suo fatturato.
facebook

Richiedi un preventivo



Presto consenso al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 (leggi l'informativa)

Come possiamo aiutarti?

Consulenza, Immagine e Comunicazione

  • Concept e Naming
  • Brand e Corporate Identity
  • Design e Creatività
  • Immagini e Illustrazioni 3D
  • Servizi Fotografici
  • Ideazione di Campagne Brand di Prodotto e Servizio
  • Siti Internet
  • Strategie e Pianificazione Media
  • Fiere ed Eventi
  • Allestimenti Punti Vendita

Web Marketing e Adv

  • Posizionamento organico sui motori di ricerca (SEO)
  • Keyword Advertising (Pay Per Click)
  • Link Earning
  • Email Marketing

Progettazione e Sviluppo

  • Siti Internet
  • Siti Mobile
  • CMS
  • E-Commerce
  • Web Applications
  • App per iPhone, iPad e Android
  • Cloud Hosting

Conversazioni

  • Copywriting - contenuti persuasivi e ottimizzati per la SEO
  • Gestione profili sui Social Media
  • PR on line
  • Redazionali

Local Search Marketing

  • Local Search
  • Promozione sul territorio
  • Fiere ed Eventi

Ritorno dell'Investimento

  • Web Analytics
  • Web Marketing Strategico
  • Lead Generation -
  • CRM
  • Formazione
  • Start Up