Investimenti in Pubblicità: il web sorpassa la stampa

 
 

20 giugno, 2014 -

Secondo recenti ed autorevoli dati dell’Osservatorio New Media & New Internet del Politecnico di Milano, nel 2013 il fatturato della pubblicità sul web ha sorpassato quello della stampa: 1,72 contro 1,38 miliardi di euro, pari rispettivamente al 27% e 21% dell’intero mercato pubblicitario italiano, che pure è ancora dominato dalla televisione.

Il calo netto è quindi del 20%, dato che parrebbe confermato anche per il 2014, che si prevede verrà chiuso con il 17% degli investimenti in pubblicità. Secondo la previsione, nel 2014 il web raggiungerà il 30% degli investimenti complessivi in pubblicità (superando la soglia di 2 miliardi di euro), in uno scenario ancora dominato dagli investimenti su televisione (47% nel 2014).

Andrea Rangone, Coordinatore degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, sostiene che

L’affermazione della nuova internet, incentrata sempre più sui mobile device, sui social network e sui video ha generato un profondo cambiamento nel mercato dell’advertising, che ora giunge a una svolta decisiva. Nel corso del 2013, infatti, è cresciuta sensibilmente la pubblicità su smartphone e tablet (+ 180%), su social network (+ 75%) e su video (+ 32%)

Si tratta di un altro importante segnale, che tra l’altro abbiamo già avuto modo di scoprire durante la nostra visita allo scorso IAB Forum di Milano, che ci rassicura su un concetto che ribadiamo da sempre: ogni business è (oggi) un digital business. È arrivato il momento, se non l’hai ancora fatto, di ripensare attentamente a dove (e come) pianificare gli investimenti in pubblicità.


stampa